Legionella

La nostra azienda è a vostra completa disposizione per creare un programma personalizzato di interventi di prevenzione e protezione, al fine di adottare idonee misure di sicurezza e gestire in modo corretto il rischio biologico di contaminazione della legionella.

In commercio ci  sono  numerose macchine disinfettanti che erogano, in continuo, soluzioni a base di cloro, argento, acqua ossigenata, etc.. Tutte metodologie estremamente valide per tenere sotto controllo la proliferazione microbiologica e quindi anche la Legionella. Ma queste sono soluzioni di contenimento. Se l’impianto idrico, in ogni suo elemento (boiler, accumuli di acqua fredda e calda, utenze, rompigetti, tubazioni), non è ben manutenuto e disinfettato, con un adeguato piano di azioni scadenzate, queste soluzioni, spacciate per panacea, rischiano di essere del tutto inutili. Gli impianti, se non manutenuti e gestiti correttamente, diventano il ricettacolo perfetto per l’accumulo e lo sviluppo di terra, fango, incrostazioni e biofilm: tutti elementi di sviluppo e proliferazione della Legionella. Assicurarsi che ci sia un’adeguata quantità di disinfettante nell’acqua, rischia di essere inutile se le condizioni sono quelle appena descritte.

Cenni sulla legionella e il suo Habitat

La legionellosi, o morbo dei legionari, è una malattia provocata dalla Legionella, un microrganismo  comunemente presente nell’ambiente  naturale (sorgenti di acqua, fiumi  e laghi),  cresce bene in ambiente caldo umido, meglio se in presenza di protozoi o alghe. Il biofilm offre riparo ai batteri consentendone una  crescita  vertiginosa che porta alla  rapida  contaminazione dell’acqua e degli impianti.

Gli impianti idro-sanitari di medie-grandi dimensioni come: le torri evaporative, le piscine, le fontane, i sistemi di raffreddamento macchine utensili ed i sistemi di emergenza, sono i luoghi più probabili di contaminazione perciò, senza un adeguato piano di manutenzione, sono più esposti a problemi  di  contaminazione.

L’infezione avviene attraverso le vie respiratorie per inalazione di aerosol (piccole  goccioline  di acqua infetta). Nell’uomo il quadro clinico con cui si manifesta è, per certi aspetti, simile ad una comune polmonite, anche se può avere conseguenze molto più gravi.

PRINCIPALI  FATTORI  DI  RISCHIO

La moltiplicazione della legionella è favorita sa una temperatura dell’acqua compresa tra 25° e 55°C (ideale  tra 35° e 45° C), infatti viene frequentemente isolata in impianti di condizionamento e nell’acqua calda degli impianti idrosanitari ove  trova le  condizioni ideali di sviluppo.

 

Negli impianti di grosse dimensione si possono creare altri  fattori favorenti:

  • Accumuli o ristagni d’acqua nei serbatoi e nelle condutture a temperature inferiori a 50°C
  • Bassa velocità nella tubazioni, presenza di rami morti, serbatoi con acqua stagnante favoriscono  la  proliferazione della  legionella.
  • Il biofilm che spesso si  trova nelle  tubazioni e serbatoi, è  prevalentemente  costituito da zuccheri  prodotti  da  altri microrganismi e  rappresenta  una  fonte  di  nutrimento per la  legionella.
  • Presenza di calcare aderito e prodotti di corrosione costituiscono un “rifugio ideale per le colonie di legionella

COSA  FACCIAMO

La  Tecnologica Impianti in  collaborazione  con  il Responsabile  della  Sicurezza   e’  in grado  di  redigere la  valutazione del  rischio  biologico e procedure di  manutenzione   previo : una  accurata  ispezione  dell’ impianto, verifica delle  temperature,  valutazione dello  stato dell’impianto, verifica  di  stagnazioni, accumuli, rami  morti e zone  di  bassa turbolenza.

Inoltre  provvede alla  cura  dell’ impianto attraverso un    personalizzato   piano  di  manutenzione  predittiva periodica che  prevede una  corretta  pulizia e  disinfezione  degli impianti, degli accumuli e  dei  serbatoi, nonché di tutti i componenti dell’ impianto in cui può verificarsi il  ristagno  dell’acqua e la  formazione di sedimenti.  La  registrazione  di  tutti  gli  interventi  di  manutenzione  ordinaria eseguiti   e  le analisi microbiologiche  di  laboratorio    periodiche.

Tecnologica Impianti s.r.l.

Via dell’Artigianato, 8
50026 San Casciano Val di Pesa
Firenze - Italy
P.I. 04568270484

Newsletter

Accetto l'informativa sulla privacy

Contatti

Tel: +39 055820783
Fax: +39 0558290792
Mail: info@tecnologicaimpianti.it
Tecnologica Impianti s.r.l. - P.I. 04568270484 - Privacy
Web Project: EndekaWEB